Home » Ecologia » Prestigiacomo, preoccupata per i possibili tagli alle risorse destinate all’ambiente

Prestigiacomo, preoccupata per i possibili tagli alle risorse destinate all’ambiente

Oggi il ministro dell’Ambiente, Stefania Prestigiacomo, nella ‘Giornata nazionale in memoria delle vittime dei disastri ambientali e industriali causati dall’incuria dell’uomo’, è apparsa molto preoccupata per quanto riguarda i possibili tagli alle risorse destinate all’ambiente e alla tutela dal rischio idrogeologico.

Infatti, Il ministro, nell’auspicare che ciò non succeda, ha ricordato come il nostro paese sia molto vulnerabile a questo tipo di rischio, come testimoniano anche i numerosi casi di frane, alluvioni o altri eventi disastrosi già verificatisi in passato.

La Prestigiacomo, inoltre, teme che ciò possa anche compromettere gli interventi che sono stati già programmati per riuscire a migliorare questa delicata situazione, che sono stati definiti con le Regioni e da esse cofinanziati attraverso accordi di programma siglati col ministero dell’Ambiente.

Anzi, secondo il ministro, queste risorse andrebbero impiegate il più presto postibbile e no rimesse in discussione, spiegando: ‘la tutela del territorio e della integrità dei suoi abitanti è una priorità che non può essere disattesa mai, nemmeno in tempi di crisi. Perché i costi di tale sottovalutazione in termini umani e ambientali possono essere gravissimi e inaccettabili per il paese’.

admin

x

Guarda anche

Alluvioni di Livorno: serve davvero l’allerta?

Doveva essere “allerta arancione”, ovvero un allarme serio ma non tanto da tenere i cittadini ...

Condividi con un amico