Home » Ecologia » Il 60% degli automobilisti inglesi è favorevole alle cinture di sicurezza per cani

Il 60% degli automobilisti inglesi è favorevole alle cinture di sicurezza per cani

Molto presto i cani inglesi potrebbero essere obbligati ad indossare le cinture di sicurezza quando viaggiano in auto, proprio come i loro padroni, dato che uno studio, commissionato dall’organizzazione privata britannica GEM Motoring Assist (che fornisce servizi di soccorso stradale e di consulenza agli automobilisti), ha dimostrato che la presenza di ‘animali volanti’ durante un incidente automobilistico può causare danni molto più gravi.

Infatti, secondo GEM Motoring Assist, anche un tamponamento a bassa velocità (50 o 60 km/h), può magicamente trasformare un cane di taglia normale, di circa 20 kg, in un piccolo elefante con effetti tragici, come testimoniano, purtroppo, già numerosi episodi.

Un problema questo veramente importante, tanto che oltre il 60% degli automobilisti inglesi si è dichiarato favorevole all’introduzione in Gran Bretagna di nuove norme che rendano obbligatorio l’uso di speciali cinture di sicurezza, al momento già in commercio, sebbene questo riguardi i cani di tutto il mondo.

Motivo per cui, molto probabilmente, questa misura sarà richiesta pure in altri paesi, anche se ciò non renderà sicuramente entusiasti i nostri cari amici a quattro zampe, visto che le cinture di sicurezza non sono amate neanche da molte persone.

admin

x

Guarda anche

Quegli animali maltrattati nei video di Facebook

Ne girano tantissimi di questi video, su Facebook e altri social. Spesso -ed è terribile ...

Condividi con un amico