Home » Ecologia » Il cambiamento climatico renderà gli animali e le piante sempre più piccoli

Il cambiamento climatico renderà gli animali e le piante sempre più piccoli

Al lungo elenco degli effetti negativi prodotti dal cambiamento climatico bisogna aggiungere anche quello del progressivo ‘rimpicciolimento’ degli organismi viventi, fenomeno studiato da due biologi dell’università di Singapore che hanno dimostrato quanto questo processo potrebbe avere nel futuro gravi conseguenze per l’alimentazione umana.

Un fenomeno che sicuramente non può lasciare le persone indifferenti, visto che va, ancora una volta, a ribadire la pericolosità del cambiamento climatico, confermandolo come uno dei nemici principali e più pericolosi dell’intero pianeta, che gli stati dovrebbero cercare di contrastare a tutti i costi pima che sia toppo tardi.

Infatti, secondo i due biologi, che sono partiti dallo studio dei fossili fino ad arrivare alle più recenti ricerche sulle variazioni di taglia di animali sia a sangue freddo che caldo, l’aumento della temperatura e il calo delle precipitazioni causerà sempre più una riduzione della crescita delle piante e di conseguenza anche quella di molti animali, sconvolgendo così l’intera catena alimentare.

admin

x

Guarda anche

Ambiente: 2017 anno di emergenze

Quello appena trascorso è stato un anno da dimenticare per l’ambiente. Il 2017 è stato ...

Condividi con un amico