Home » Ecologia » Il primo data center europeo di Facebook sarà alimentato da fonti rinnovabili

Il primo data center europeo di Facebook sarà alimentato da fonti rinnovabili

Facebook, uno dei più famosi e diffusi social network, ha mostrato di essere particolarmente sensibile alle tematiche ambientali, visto che ha deciso di realizzare un nuovo data center alimentato principalmente da fonti rinnovabili, che si occuperà di gestire tutti i dati provenienti da Europa, Medio Oriente e Africa.

Veramente un’ottima notizia, dal momento che in questo modo si potrà ridurre l’impatto negativo che questa struttura ha sul nostro ambiente, dato che ogni centro dati del social network per il suo funzionamento ha bisogno di una grande quantità di energia, quasi il consumo di 30.000 abitazioni.

Questo nuovo data center, che sarà il primo fuori dai confini degli Stati Uniti, dopo un’attenta analisi da parte della società, dove sono stati presi in considerazione più di 100 siti in Europa, nascerà nella città svedese di Lulea nella provincia settentrionale di Norrbotten.

Nel spiegare il motivo di questa scelta, il direttore delle operazioni del sito di Facebook, Guardian Tom Furlong, ha riferito: ‘siamo giunti alla conclusione che, fra tutte Lulea offra il miglior pacchetto di risorse, tra cui un clima adatto per il raffreddamento dei server, risorse ambientali, energia pulita, terreni disponibili e talento nella forza lavoro regionale’.

admin

x

Guarda anche

Facebook potrebbe diventare “sito a pagamento”

La bufera economico-socio-politica che ha investito e devastato Facebook, dopo lo “scandalo Analytica” che ha ...

Condividi con un amico