Home » Ecologia » A Napoli aumentano le assunzioni legate alla sostenibilità ambientale

A Napoli aumentano le assunzioni legate alla sostenibilità ambientale

Napoli sembra essere orientata sempre più verso il lavoro eco-sostenibile, come dimostrano anche i dati dell’Unioncamere, dal momento che nel 2011 il 38% delle assunzioni delle aziende campane ha riguardato figure professionali legate alla sostenibilità ambientale, ovvero ai settori delle energie rinnovabili, dell’efficienza energetica, della tutela dell’ambiente, della gestione delle acque e rifiuti, della mobilità e dell’edilizia sostenibile.

Un risultato questo davvero molto buono, che va ad evidenziare le enormi potenzialità delle professioni verdi, soprattutto se si considera il periodo di crisi che il nostro paese sta attraversando.

Motivo questo che ha spinto l’Anea (Agenzia napoletana energia e ambiente) a rendere l’EnergyMed, la mostra convegno sulle Fonti Rinnovabili e l’Efficienza Energetica nel Mediterraneo, un appuntamento fisso, che quest’anno si svolgerà dal 22 al 24 marzo alla Mostra d’Oltremare a Napoli.

Infatti, al riguardo, il direttore dell’ Anea, Michele Macaluso, ha spiegato: ‘il settore delle rinnovabili è in forte crescita, come attestato dall’autorevole centro studi della California, Ihs, che ha rivelato come nel 2011 l’Italia sia diventata leader mondiale nel solare, scavalcando la Germania. EnergyMed vuole essere il volano di sviluppo per le tecnologie pulite e i servizi innovativi per l’energia, la mobilità sostenibile e il riciclo’.

admin

x

Guarda anche

La città ecosostenibile sorge in Cina (ma è italiana)

La città ecosostenibile per eccellenza nascerà nella provincia di Guangxi Zhuang, precisamente nella città di ...

Condividi con un amico