Home » Ecologia » Google Earth un valido aiuto per controllare le attività di pesca

Google Earth un valido aiuto per controllare le attività di pesca

Uno studio realizzato da un gruppo di ricercatori, pubblicato sulla rivista Plos One, ha dimostrato quanto Google Earth può rivelarsi un valido aiuto per controllare le attività relative alla pesca, dal momento che riesce ad offrire un punto di osservazione privilegiato, ovvero quello dall’alto.

Infatti, in questo modo sono riusciti a stimare la produzione di pesce da allevamento nel Mediterraneo, che è stata dedotta attraverso il numero e alla grandezza delle gabbie presenti, scoprendo diverse cose molto interessanti, come ci sono alcuni paesi, ad esempio Grecia e Turchia, che dichiarano una quantità di pesce inferiore a quella prodotta, in certi casi fino al 50%, mentre in altri, Italia e la Francia, avviene il contrario.

Nel commentare il lavoro svolto e il perché del Mediterraneo, Chiara Piroddi, ricercatrice italiana che lavora all’università canadese di British Columbia e coautrice dello studio, ha spiegato: ‘abbiamo scelto il Mediterraneo perchè ha una buona copertura dai satelliti siamo riusciti a contare 248 gabbie per i tonni e 20976 gabbie per altri pesci in 16 paesi’.

admin

x

Guarda anche

Un appello per salvare le chiocciole italiane

Le chiocciole, lumache caratterizzate dall’artistico guscio arricciato esterno, sono molto più che simpatiche decorazioni della ...

Condividi con un amico