Home » Ecologia » Nuotare nella Grande Barriera Corallina australiana con Google Earth

Nuotare nella Grande Barriera Corallina australiana con Google Earth

Molto presto ammirare la Grande Barriera Corallina australiana non sarà più così difficile e complicato, visto che per tuffarsi in questo splendido oceano basterà semplicemente utilizzare Google Earth, un pò come già avviene con le strade delle principali città del mondo.

Infatti, a settembre partirà il progetto Seaview Survey che permetterà, grazie all’impiego di una speciale videocamera che riesce a muoversi ad una velocità di 4 chilometri all’ora a bassa profondità, di scattare ogni 4-6 secondi le fotografie dei 20 siti lungo i 2300 chilometri della barriera, mente saranno utilizzati dei robot sottomarini per profondità maggiori.

In questo modo sarà possibile offrire immagini accurate e dettagliate, che serviranno anche ai ricercatori per ottenere informazioni importanti sia sullo stato di salute dei coralli che degli animali marini, soprattutto in relazione ai cambiamenti climatici.

admin

x

Guarda anche

Ecco i cambiamenti ecologici da temere

Dalle parole ai fatti. Dopo tanti convegni e teorie, IN PRATICA, quali sono i cambiamenti ...

Condividi con un amico