Home » Ecologia » Il riscaldamento globale influenza la grandezza dei mammiferi

Il riscaldamento globale influenza la grandezza dei mammiferi

Uno studio condotto da un gruppo di ricercatori coordinato dall’americano Ross Secord, dell’università del Nebraska, ha dimostrato quanto la temperatura del nostro pianeta può influire sulla grandezza del corpo dei mammiferi.

Infatti, i ricercatori studiando i resti fossili dei primi cavalli a noi noti scoperti in Wyoming, vissuti circa 55 milioni di anni fa in un periodo di grande fluttuazione climatica chiamato Paleocene-Eocene Thermal Maximum (Petm), dove le alte concentrazioni di anidride carbonica avevano riscaldato la superficie degli oceani addirittura di 5 gradi, hanno osservato che a seconda della temperatura, più calda o più fredda, la loro grandezza nel tempo diminuiva o aumentava .

Differenza questa che si evidenzia soprattutto se si confrontano tra loro i vari resti ritrovati, come quello del primo cavallo scoperto, dal peso di circa 5,6 chilogrammi, con uno risalente a quando il clima era più caldo, dal peso di 4 chilogrammi, visto che si può notare una dimensione di quasi il 30% della grandezza.

admin

x

Guarda anche

Un appello per salvare le chiocciole italiane

Le chiocciole, lumache caratterizzate dall’artistico guscio arricciato esterno, sono molto più che simpatiche decorazioni della ...

Condividi con un amico