Home » Ecologia » Il non rispetto della normativa Ue a tutela dell’ambiente costa 50 mld

Il non rispetto della normativa Ue a tutela dell’ambiente costa 50 mld

L’Ue dice basta agli sconti concessi per il mancato rispetto della normativa a tutela dell’ambiente, dal momento che, come ha sottolineato il commissario europeo all’ambiente, Janez Potocnik, tutto questo non può più essere consentito, considerato che ogni anno costa all’economia dell’Ue circa 50 miliardi di euro.

Una cifra questa molto onerosa, che in questo periodo di crisi diventa davvero inaccettabile, motivo per cui, ieri, la Commissione europea ha deciso di varare una comunicazione che suggerisce indicazioni e strumenti per dare una risposta efficace ai problemi ambientali, visto che solo grazie alla corretta applicazione della legislazione Ue in materia di rifiuti si potrebbero creare ben 400mila nuovi posti di lavoro, oltre a tagliare i costi netti di 72 miliardi di euro.

Non resta che augurarci che questo aiuti gli Stati membri a rispettare le 200 norme a tutela dell’ambiente, anche se forse, data la gravità della situazione, l’Ue sarebbe dovuta intervenire prima, dato che, come ha spiegato il commissario europeo, questo non nuoce solo all’ambiente e all’economia, ma mette anche in serio pericolo la salute delle persone.

admin

x

Guarda anche

Storia di Robbie, che difende la natura da Trump

Potremmo intitolarlo “Davide contro Golia” dove Davide è un bimbo di 10 anni, Robbie Bond, ...

Condividi con un amico