Home » Ecologia » Il governo mauritano ricorre al carcere per chi usa sacchetti di plastica

Il governo mauritano ricorre al carcere per chi usa sacchetti di plastica

La Mauritania, paese dell’africa occidentale, sembra aver preso molto seriamente il suo impegno a favore dell’ambiente, visto che pur di riuscire a tutelare e a salvaguardare quest’ultimo è disposto anche a ricorrere a punizioni esemplari.

Infatti, il governo mauritano al fine di scoraggiare chi produce, commercializza e usa sacchetti di plastica, nonostante il divieto introdotto all’inizio di quest’anno, ha deciso di ricorrere non solo a pesanti ammende, ma anche addirittura alla reclusione dei trasgressori.

Una misura, questa, che forse in un primo momento può apparire alquanto esagerata, dato che si parla di fino ad un anno di reclusione, sempre se non si considera che i sacchetti di plastica sono una delle principali cause della mortalità del bestiame e specie marine del paese.

admin

x

Guarda anche

Ecco i cambiamenti ecologici da temere

Dalle parole ai fatti. Dopo tanti convegni e teorie, IN PRATICA, quali sono i cambiamenti ...

Condividi con un amico