Home » Ecologia » A Teheran 4.460 persone sono morte per l’inquinamento

A Teheran 4.460 persone sono morte per l’inquinamento

La città di Teheran, capitale dell’Iran, versa in una situazione molto seria e allarmante a causa dell’inquinamento atmosferico, tanto che le stesse autorità non hanno potuto più negare l’evidenza, ammettendo anche che le morti riconducibili allo smog sono state 4.460 lo scorso anno persiano, iniziato il 21 marzo 2011 e conclusosi il 20 marzo 2012.

Infatti, le autorità per la seconda volta consecutiva in un mese hanno dovuto decretare la chiusura di uffici pubblici, scuole ed università al fine di ridurre il traffico cittadino, oltre che a ricorrere alla misura delle targhe alterne, visto che una delle principali cause di questa drammatica situazione è riconducibile proprio alla benzina dalle vetture altamente cancerogena, con tassi di zolfo tre volte superiori agli standard internazionali.

admin

x

Guarda anche

Una nuvola di veleno sul nord Italia

Una foto scattata dallo spazio, da un astronauta americano che nemmeno sapeva cosa fosse quella ...

Condividi con un amico