Home » Ecologia » Museo del crimine ambientale nel Bioparco di Roma

Museo del crimine ambientale nel Bioparco di Roma

Nel Bioparco di Roma sorgerà il primo museo europeo del crimine ambientale, a dare l’annuncio è stato il presidente della Fondazione Bioparco di Roma, Federico Coccia, e il capo del Corpo Forestale dello Stato, Cesare Patrone.

Una notizia, questa, che non può non fare molto piacere, visto che il museo è chiamato ad assolvere a un’importante compito, ovvero quello di sensibilizzare le persone nei confronti del commercio illegale di fauna e flora in via d’estinzione, che rappresenta una vera e propria piaga per diverse specie.

Infatti, all’interno del museo saranno esposti i reperti che provengono dalle operazioni di polizia giudiziaria condotte dal personale del Sevizio Cites del Corpo forestale dello Stato, sia sul territorio nazionale che internazionale, come avorio grezzo e lavorato, monili, souvenir, conchiglie, pelli e tanti altri oggetti.

Al riguardo, Patrone ha commentato: ‘il progetto di un Museo del Crimine Ambientale costituisce un’occasione unica che offrirà ai cittadini tutte le informazioni necessarie per comprendere l’importanza della conservazione e della tutela della biodiversità planetaria e nazionale’.

admin

x

Guarda anche

Aumenta del 17% la presenza delle foche monache nelle acque delle Hawaii

L’Hawaiian Monk Seal Research Program ha annunciato che, grazie alla nascita di 121 cuccioli di ...

Condividi con un amico