Home » Ecologia » L’inquinamento atmosferico rende le persone tristi

L’inquinamento atmosferico rende le persone tristi

L’inquinamento atmosferico, oltre ad essere uno dei principali nemici della salute, si rivela anche dannoso dal punto di vista dell’umore, rendendo le persone più tristi, è quanto rivela uno studio realizzato da Byron Lew e Mak Arvin della Trent University di Ontario, in Canada.

Infatti, lo studio, che ha analizzato i dati sull’inquinamento atmosferico di 14 paesi (Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Olanda, Portogallo, Romania, Russia, Spagna e Gran Bretagna), confrontandoli con quelli sul livello di benessere e soddisfazione dei cittadini di ciascuna nazione, ha mostrato come questi due aspetti, apparentemente non correlati, sono in realtà interconnessi.

Una rivelazione, questa, che sicuramente non aiuterà tutte quelle persone che vivono in aree urbane inquinate a sentirsi meglio e più felici, anche se resta ancora da capire se sia lo smog ad influire sull’umore o viceversa.

admin

x

Guarda anche

Amici a quattro zampe in ospedale in visita ai pazienti

Gli amici a quattro zampe potranno finalmente entrare in ospedale per fare visita ai pazienti ...

Condividi con un amico