Home » Ecologia » Sede dell’Ato3 occupata dagli attivisti del Comitato Acqua Pubblica

Sede dell’Ato3 occupata dagli attivisti del Comitato Acqua Pubblica

Il ripristino delle vecchie tariffe dell’acqua, stabilito con la delibera del 28 dicembre dell’Authority nazionale, non sembra aver suscitato molti entusiasmi, visto che c’è chi, come il Comitato Acqua Pubblica, reputa tale decisione una vera e propria beffa nei confronti dei cittadini.

Infatti, come spiega Mariangela Rosolen, portavoce del movimento, l’introduzione delle vecchie tariffe rappresenta una ‘presa in giro’ per i 26 milioni di cittadini che hanno votato al referendum sull’acqua, decretando quest’ultima un bene comune che non deve sottostare alle regole del mercato.

Motivo per cui alcuni attivisti del Comitato hanno occupato la sede dell’Ato3, nel centro di Torino, per protesta contro l’ingiusto ripristino delle vecchie tariffe dell’acqua.

admin

x

Guarda anche

Una mega centrale eolica nell’Oceano?

E se l’eolico funziona, e funziona bene, come possiamo usarlo per illuminare il mondo ed ...

Condividi con un amico