Home » Ecologia » In tanti alla manifestazione di Tokyo contro il nucleare

In tanti alla manifestazione di Tokyo contro il nucleare

Ieri sono stati numerosi i cittadini giapponesi che sono scesi in piazza per manifestare ancora una volta la loro volontà di dire stop al nucleare, partecipando alla manifestazione organizzata per la vigilia del secondo anniversario dell’incidente alla centrale di Fukushima, avvenuto l’11 marzo del 2011.

Un incidente che ha segnato profondamente tutto il mondo a causa dei suoi devastanti effetti, tanto da essere considerato la peggiore crisi nucleare dopo Chernobyl, visto che ha ricordato quanto questa fonte di energia sia altamente pericolosa per l’uomo.

Infatti, nonostante siano passati ormai quasi 2 anni, gli effetti di quel orribile incidente sono tutt’altro che superati, dal momento che, come spiega Greenpeace nel suo rapporto ‘Fukushima Fallout’, centinaia di migliaia di persone, oltre ad aver perso tutto quello che avevano costruito nella loro vita, sono ancora esposte alla contaminazione radioattiva a lungo termine.

Purtroppo, come se tutto cio non bastasse, queste povere vittime ancora non hanno ricevuto i risarcimenti per il danno subito, mentre le aziende che hanno contribuito a provocare l’incidente di Fukushima, come la Hitachi, non solo non hanno pagato, ma si arricchiscono su quanto è accaduto, ottenendo grandi contratti per la costruzione, la fornitura e la manutenzione dell’impianto, che suona come una vera e propria beffa.

admin

x

Guarda anche

Terremoto: trema a sorpresa la Svizzera

Se le Alpi sono così alte e belle lo devono a spinte della Terra che ...

Condividi con un amico