Home » Ecologia » Tepco, perdita di acqua radioattiva da centrale di Fukushima

Tepco, perdita di acqua radioattiva da centrale di Fukushima

Si riaccendono ancora una volta i riflettori sulla centrale di Fukushima, protagonista, a causa del sisma/tsunami dell’11 marzo 2011, di uno dei peggiori disastri nucleari della storia, dal momento che è ritornata a destare preoccupazione.

Infatti, la Tepco, la società che gestisce la centrale, ha annunciato il rilevamento di una nuova perdita di acqua radioattiva da uno dei serbatoi di acciaio costruito per contenere i liquidi rimossi da una grande cisterna interrata danneggiata, dopo i tre casi che si sono verificati nel 2012.

Un fatto davvero grave, considerato che questa nuova perdita, che ammonta a circa un litro, una goccia ogni tre/quattro secondi, rivela l’incapacità della Tepco nel gestire tale delicata situazione.

admin

x

Guarda anche

Terremoto: trema a sorpresa la Svizzera

Se le Alpi sono così alte e belle lo devono a spinte della Terra che ...

Condividi con un amico