Home » Ecologia » Fukushima: Tepco, nuova perdita di acqua radioattiva

Fukushima: Tepco, nuova perdita di acqua radioattiva

La situazione nella centrale nucleare di Fukushima, seriamente danneggiata dal terremoto/tsunami dell’11 marzo 2011, appare sempre più lontana dall’essere sotto controllo, al contrario di quanto continua a sostenere il premier giapponese Shinzo Abe, come prova l’annuncio fatto ieri dalla Tepco, il gestore dell’impianto.

Infatti, la Tepco ha fatto sapere che all’interno della disastrata centrale nucleare si è verificata ancora una nuova perdita di acqua altamente contaminata, dopo quella di 300 tonnellate del mese di agosto, purtroppo, finita in gran parte nell’oceano Pacifico, anche se da un sito diverso.

Un episodio, questo, che non può non creare una certa preoccupazione, considerato che la perdita di acqua radioattiva, stimata in 23 tonnellate, potrebbe essere finita in mare e che il livello di radiazioni vicino ai serbatoi della centrale sono molto alti, ovvero 200.000 becquerel/litro, con emissione di raggi beta incluso lo stronzio 90.

admin

x

Guarda anche

Bimbi nati nei mesi freddi a rischio problemi respiratori

I bimbi nati nei mesi più freddi dell’anno sono più soggetti al rischio di soffrire ...

Condividi con un amico