Home » Ecologia » Il nucleare resta necessario per le compagnie di energia elettrica giapponesi

Il nucleare resta necessario per le compagnie di energia elettrica giapponesi

Il Giappone, a quanto pare, sembra essere ancora ben lontano dal dire addio al nucleare, nonostante quest’ultimo abbia dimostrato, con il grave incidente alla centrale di Fukushima dell’11 marzo 2011, i cui danni continuano a destare grande preoccupazione, quanto può essere pericoloso.

Infatti, il presidente della federazione nipponica delle compagnie di energia elettrica, Makoto Yagi, intervenuto oggi al Congresso mondiale dell’energia a Daegu, in Corea del Sud, ha sottolineato che il nucleare resta comunque necessario e che è importante ripristinare le centrali nucleari non appena potrà essere garantita la loro sicurezza.

Parole, queste, che sicuramente susciteranno non poco malcontento, dal momento che sono in tanti a sostenere che proprio a seguito di quanto è accaduto a Fukushima, il mondo debba abbandonare per sempre il nucleare, prima che si verifichi un altro grave incidente, al contrario di Yagi che considera tale tragedia una lezione che deve spingere il Giappone a contribuire a migliorare gli standard di sicurezza per il nucleare nel mondo.

admin

x

Guarda anche

Il Sahara ci dimostra il rischio che corriamo

Siamo abituati a considerarlo una macchia gialla sulla mappa, uno dei più grandi deserti del ...

Condividi con un amico