Home » Ecologia » Scuole chiuse a Shanghai per emergenza smog

Scuole chiuse a Shanghai per emergenza smog

La situazione smog a Shanghai, in Cina, sembra diventare sempre più seria e preoccupante, visto che alle ore 13 (locali) è stata registrata un’elevata concentrazione di smog, incluso delle polveri sottili pm2,5, tra le più pericolose per la salute perché attaccano, a causa del loro ridotto diametro, direttamente gli organi interni.

Infatti, verso tale orario, secondo alcune centraline di rilevamento, le pm2,5 hanno raggiunto una concentrazione di ben 509 microgrammi per metro cubo, superando in questo modo non solo il limite di 500 fissato della scala Air Quality Index dell’Epa, l’agenzia per la protezione ambientale Usa, ma anche abbondantemente quello dell’Organizzazione Mondiale della Sanità di 25 microgrammi per metro cubo.

Un’emergenza smog, questa, davvero molto grave, tanto da aver spinto la municipalità a decidere di chiudere tutte le scuole.

admin

x

Guarda anche

Il Sahara ci dimostra il rischio che corriamo

Siamo abituati a considerarlo una macchia gialla sulla mappa, uno dei più grandi deserti del ...

Condividi con un amico