Home » Ecologia » Legambiente, targhe alterne e blocchi estemporanei inutili contro inquinamento

Legambiente, targhe alterne e blocchi estemporanei inutili contro inquinamento

Le misure anti-smog adottate da alcune città italiane, ad esempio targhe alterne, blocchi estemporanei del traffico o addirittura danze della pioggia, sono state fortemente criticate da Legambiente, che non le reputa le giuste soluzioni per contrastare l’emergenza inquinamento, che può essere fermata solo se si riduce in maniera decisiva la quantità di traffico motorizzato in circolazione nelle arree urbane.

Al riguardo, Legambiente ha sottolineato: ‘misure come quella delle targhe alterne sono assolutamente inutili e non serve a niente nemmeno bloccare i vecchi diesel o i veicoli più inquinanti o, peggio, sperare che sia la pioggia a portarsi via le polveri sottili come accaduto a Milano’.

Chissà se tutto ciò riuscirà a sortire qualche effetto su quelle città che si trovano per l’ennesima volta a fare i conti con l’emergenza smog, come Roma, Napoli, Milano e Bari, che hanno dimostrato, secondo Legambiente, la loro incapacità o mancanza di volontà ad affrontare l’inquinamento da traffico.

admin

x

Guarda anche

Il Sahara ci dimostra il rischio che corriamo

Siamo abituati a considerarlo una macchia gialla sulla mappa, uno dei più grandi deserti del ...

Condividi con un amico