Home » Ecologia » Greenpeace: arriva la notifica di amnistia anche per Cristian D’alessandro

Greenpeace: arriva la notifica di amnistia anche per Cristian D’alessandro

Una buona notizia arriva dalla giustizia russa, che oggi ha notificato a Cristian D’alessandro, l’attivista italiano di Greenpeace accusato di teppismo per aver partecipato a una protesta pacifista in difesa dell’Artico, la chiusura del procedimento a seguito dell’amnistia approvata dalla Duma la scorsa settimana.

Infatti, D’alessandro era l’unico degli Arctic 30 a non aver ricevuto ancora la notifica della chiusura del procedimento a suo carico, a causa dell’assenza di un interprete nel corso dell’udienza di ieri davanti alla procura di San Pietroburgo.

Molto probabilmente D’alessandro potrebbe rientrare in Italia per Capodanno, dal momento che ora, come è già avvenuto per il britannico Antony Perrett, deve attendere di ricevere il visto per uscire dalla Russia.

admin

x

Guarda anche

Una città contro i “grandi” del petrolio

New York  riscopre la propria antica anima ecologista e punta tutto sull’ambiente. Una delle prime ...

Condividi con un amico