Home » Ecologia » Greenpeace chiede la chiusura immediata della vecchia centrale nucleare di Fessenheim

Greenpeace chiede la chiusura immediata della vecchia centrale nucleare di Fessenheim

Continua la lotta di Greenpeace contro il nucleare, dal momento che un gruppo di attivisti oggi ha messo in atto una protesta nel sito nucleare di Fessenheim, la più vecchia centrale della Francia, che si trova nell’est del paese, per chiedere la sua immediata chiusura e denunciare un sistema di sicurezza debole.

Infatti, questa mattina, sebbene una ventina di attivisti di Greenpeace sono stati fermati dai gendarmi durante l’irruzione, un’altra quindicina, invece, secondo quanto riferisce il ministero dell’Interno, è riuscita ad arrivare sulla cupola di uno dei reattori, dove ha esposto uno striscione con su scritto ‘Stop risking Europe – Stop al rischio per l’Europa’.

Un rischio, quello rappresentato dal nucleare e in particolar modo dalle centrali che stanno invecchiando sempre più, che in tanti pensano che deve essere fermato prima che sia troppo tardi e si verifichi un grave incidente.

admin

x

Guarda anche

Storia di Robbie, che difende la natura da Trump

Potremmo intitolarlo “Davide contro Golia” dove Davide è un bimbo di 10 anni, Robbie Bond, ...

Condividi con un amico