Home » Ecologia » Marina militare americana trasforma acqua di mare in carburante

Marina militare americana trasforma acqua di mare in carburante

Da oggi trasformare l’acqua dell’oceano in carburante non rappresenta più un sogno, ma bensì una realtà, visto che, dopo lunghi decenni di ricerca, gli scienziati del Naval Research Laboratory dalla marina militare americana, sono riusciti a renderlo possibile per il rifornimento delle navi da guerra in alto mare.

A dare l’annuncio della scoperta, che gli alti ranghi della Us Navy hanno definito una ‘pietra miliare’, è stato il viceammiraglio Philip Cullom, che ha anche spiegato che per ottenere tale risultato è stata utilizzata una nuova tecnologia in grado di estrarre per la prima volta anidride carbonica e gas idrogeno dall’acqua di mare, che poi, attraverso l’uso di un trasformatore catalitico, sono stati trasformati da sostanze gassose a liquide.

Una scoperta, questa, decisamente importante e rivoluzionaria non solo per la sua straordinarietà, ma anche per la sua utilità di impiego, dal momento che riesce a rendere il rifornimento delle navi da guerra in alto mare molto più sicuro, se si pensa che attualmente viene effettuato mediante l’accostamento in mare tra nave e petroliera, con manovre alquanto pericolose.

admin

x

Guarda anche

Per primi 6 mesi niente acqua per i bambini

Per i primi sei mesi di vita i bambini non hanno bisogno di acqua. A ...

Condividi con un amico