Home » Ecologia » Partito il piano emergenza rifiuti nel Mediterraneo

Partito il piano emergenza rifiuti nel Mediterraneo

Con l’arrivo dell’estate, quest’anno, è entrato in vigore il piano elaborato dalla Convenzione di Barcellona, mirato a liberare il Mediterraneo dai rifiuti.

Questo programma intende partire dalla prevenzione per arrivare al riciclo delle sostanze che, quotidianamente, vengono riversate nel nostro mare, cercando di coinvolgere il più possibile comuni e paesini italiani, attraverso numerose campagne di sensibilizzazione.

Il primo obiettivo da raggiungere entro il 2017 è quello di ridurre l’uso di sacchetti di plastica non biodegradabili, cercando un accordo con supermercati e negozianti.

A detta di Marco Costantini, responsabile mare del WWF Italia, questo piano, che potrebbe essere definitivamente portato a termine entro il 2020, è un passo positivo e sottolinea l’impregno del WWF nel vigilare sempre sulla sua giusta esecuzione.

admin

x

Guarda anche

Pneumatici riciclati nella stalla

La scoperta del riciclo dei materiali inquinanti sta aprendo nuove prospettive in diversi settori. Decine ...

Condividi con un amico