Home » Ecologia » Riprendono le importazioni ittiche tra Ue e Isole Faroe

Riprendono le importazioni ittiche tra Ue e Isole Faroe

Dopo un compromesso raggiunto lo scorso giugno, nel quale le Isole Faroe si sono impegnate a garantire l’entrata nei porti europei di 40mila tonnellate di aringhe per il 2014, l’Unione Europea ha deciso di riaprire le importazioni di pesci provenienti dall’arcipelago del Nord, ponendo fine a quel blocco imposto un anno fa da Bruxelles, per protestare contro la pesca intensiva di queste isole.

Per il momento si attende ancora la decisione di Norvegia, Russia e Islanda sulla quantità di aringhe che dovranno essere pescate dalle Faroe, per non danneggiare la vita marina della zona e arrivare al giusto sfruttamento delle risorse.

admin

x

Guarda anche

Ecco i cambiamenti ecologici da temere

Dalle parole ai fatti. Dopo tanti convegni e teorie, IN PRATICA, quali sono i cambiamenti ...

Condividi con un amico