Home » Ecologia » Si aggrava l’emergenza acqua nelle province dell’Iran

Si aggrava l’emergenza acqua nelle province dell’Iran

Un dirigente del ministero dell’Agricoltura dell’Iran, che però ha voluto mantenere anonima la sua identità, ha dichiarato al Financial Times che tra vent’anni una dozzina delle province del Paese potrebbero restare inabitate a causa della mancanza d’acqua. Infatti, l’Iran è arrivato al suo quattordicesimo anno di siccità e gli abitanti devono usufruire delle autocisterne per l’approvvigionamento idrico.

Nonostante il fatto che qui si siano raggiunti buoni risultati nel campo dell’ingegneria idraulica, la popolazione continua ad aumentare mentre le precipitazioni sono diminuite del 16%; a ciò deve essere aggiunta anche la mancanza di incentivi nell’usare sistemi per la conservazione dell’acqua, né tantomeno si può contare sull’aiuto dei Paesi occidentali che, a detta di esperti, non si dimostrano disponibili ad offrire aiuti al riguardo.

admin

x

Guarda anche

La discoteca “vegetale” di Tokyo… fa bene alle piante?

E’ l’idea nata da una start-up della capitale giapponese, la Midtown Design Touch, che ha ...

Condividi con un amico