Home » Ecologia » Attività delle alghe marine minacciata da un virus

Attività delle alghe marine minacciata da un virus

Da alcune immagini satellitari studiate dal gruppo di ricerca guidata da Assaf Vardi, biologo marino dell’Istituto delle Scienze di Israele, si è venuti a conoscenza che alcuni virus marini stanno minacciando la naturale crescita delle alghe, interferendo, quindi, nel loro naturale processo di assorbimento di CO2.

Bisogna, però, ancora cercare di capire dove vada a finire questa CO2 assorbita durante la crescita delle alghe infette: Vardi sostiene che potrebbe anche essere che le alghe malate rilascino molecole di lipidi e zuccheri capaci di spingerla nel fondo dell’oceano; se fosse così allora l’anidride carbonica verrebbe “sepolta” nelle profondità marine.

admin

x

Guarda anche

Il buco nell’Ozono si sta richiudendo

Il primo “avvistamento” del buco nell’Ozonosfera risale agli anni Cinquanta del secolo scorso. Inizialmente non ...

Condividi con un amico