Home » Ecologia » Partiti i progetti Ue per tutelare le acque delle Marche

Partiti i progetti Ue per tutelare le acque delle Marche

La Regione Marche, grazie ai fondi Ue ricevuti nel corso del convegno “Progetti europei per la tutela del mare e le sue risorse”, sta elaborando una serie di piani per la conservazione della biodiversità delle proprie acque.

Claudio Zabaglia, dell’Assessorato all’Ambiente, ha chiarito che questi progetti hanno come principale obiettivo quello di favorire la crescita delle attività di pesca e turismo, conciliando questo sviluppo con la difesa degli habitat naturali delle specie marine.

Tra le principali iniziative prese in considerazione per portare avanti il piano, troviamo: il “Nemo”, che si occupa di elaborare software per incentivare il turismo legato alla pesca; “Adriplan”, per ottimizzare gli spazi marini; “Tarta-life”, ideato per salvaguardare la conservazione delle tartarughe marine ed infine “Powered”, mirato a migliorare lo sfruttamento dell’energia eolica.

admin

x

Guarda anche

Rispettare l’ambiente anche curando le ferite. Ecco come

Alzi la mano chi non ama l’acqua ossigenata! L’adorano tutti, perché contrariamente all’alcool disinfettante non ...

Condividi con un amico