Home » Ecologia » Etna: eruzione in fase finale con lievi scosse di terremoto

Etna: eruzione in fase finale con lievi scosse di terremoto

Come ormai accade da tempo, l’eruzione dell’Etna è iniziata a sorpresa ed è terminata in poche ore. Due giorni appena tra l’aumento del tremore vulcanico, le manifestazioni parossistiche, le colate di lava e la diminuzione del tremore. Sebbene non si possa ancora dire che l’evento è terminato, di sicuro è entrato nelle fasi finali. Salvo sorprese, che con l’Etna non mancano mai.

Dopo la discesa delle colate di lava sul fianco occidentale, che puntavano la strada della Forestale e -più lontano- il paese di Adrano, l’attività sommitale si è placata all’alba di ieri. Per alcune ore, dal Sud Est sono uscite nuvole di cenere nera che si sono mescolate a quelle di gas e vapore, mentre la spinta alle due colate di lava diminuiva sensibilmente, frenandole.
Nel pomeriggio, un lieve sciame sismico si è registrato sul fianco orientale del vulcano, nel comune di Santa Venerina (Catania), con picchi che non hanno mai superato i 2.4 Richter, dunque molto leggeri. Se le scosse siano collegate all’eruzione non è dato sapere con certezza. Potrebbero essere il segnale della diminuzione del livello del magma, o l’inizio di qualcosa di nuovo che si apre la strada per preparare la prossima eruzione.
articolo e foto: Grazia Musumeci

admin

x

Guarda anche

Il Sahara ci dimostra il rischio che corriamo

Siamo abituati a considerarlo una macchia gialla sulla mappa, uno dei più grandi deserti del ...

Condividi con un amico