Home » Ecologia » Auto elettrica ecologica? Sì, ma solo quando cammina

Auto elettrica ecologica? Sì, ma solo quando cammina

Auto elettrica, faro verde del futuro? Non proprio. Ce lo dicono i francesi che pure le usano da anni, ormai, al punto che esistono sistemi di “car sharing” per condividere le spese degli spostamenti ed evitare di inquinare le città. A Parigi esistono AUTOLIB e BLUELY, due ditte che di recente hanno pubblicizzato la propria attività con uno slogan secondo cui l’auto elettrica è ecologica al 100%.

Il ricorso presentato da alcuni “rivali” ha interessato in modo particolare l’Observatoire du Nucléaire, che ha invitato le due aziende a togliere quel “100% ecologico” in quanto assolutamente non veritiero. La cosa sorprende un po’ tutti. L’auto ecologica non era l’invenzione pulita per eccellenza? La faccenda è finita, ovviamente, in tribunale ma per ben tre gradi di giudizio la sentenza non è mutata. E ha dato ragione all’Observatoire: quel “100% ecologico” va tolto.
L’auto elettrica non può dirsi totalmente ecologica, in quanto sfrutta l’energia elettrica e non altre, come quella solare o eolica, meno inquinanti. Inoltre, l’usura dei veicoli le rende comunque a rischio inquinamento sebbene molto meno delle auto a benzina. Inoltre, una delle due aziende (Autolib) sfrutta l’energia nucleare dunque anche se favorisce le auto elettriche inquina per tutto il resto della propria produzione. Per produrre auto elettriche a batteria occorre un forte sfruttamento di litio e uranio, che poi vengono smaltiti nell’ambiente e divengono tossici. Insomma, è vero che l’auto elettrica non inquina col suo motore… ma inquina col resto! Le due aziende hanno promesso che correggeranno l’errore.
G.Musumeci

admin

x

Guarda anche

Bimbi nati nei mesi freddi a rischio problemi respiratori

I bimbi nati nei mesi più freddi dell’anno sono più soggetti al rischio di soffrire ...

Condividi con un amico