Home » Ecologia » Barriere anti-rumore che producono energia. Succede in Olanda

Barriere anti-rumore che producono energia. Succede in Olanda

La verità è che le altre nazioni, a far ricerche per l’ambiente, si divertono, mentre noi in Italia sembriamo sforzarci controvoglia. Non si spiega altrimenti perché noi stentiamo ancora con la raccolta differenziata, mentre in Olanda sono già arrivati alla seconda invenzione utile in fatto di risparmio energetico. I pannelli isolanti che producono energia!

Gli olandesi avevano già sperimentato la pista ciclabile con pannelli solari, che ad un tempo favoriva il trasporto non inquinante e illuminava quartieri interi. Ora hanno sviluppato, per le loro autostrade, i pannelli isolanti, antirumore. Si montano sui due lati della carreggiata, separandola da altre carreggiate o dalle case intorno. I pannelli assorbono i rumori e impediscono ai centri abitati intorno di soffrire i decibel di troppo ma allo stesso tempo catturano la luce solare e la trasmettono alle celle fotovoltaiche che la tramutano in energia.

Ideati dalla Università di Eindhoven, questi pannelli chiamati LSC (Luminescent Solar Concentrators), sono anche molto colorati e abbelliscono le strade dei Paesi Bassi. In un solo gesto, dunque, arredo urbano, risparmio energetico e isolamento contro il rumore. Un’idea vincente che si può solo immaginare quanto bene porterebbe in metropoli come Milano, Roma o Napoli! Inoltre, con i pannelli solari attivati da queste barriere isolanti, ottengono luce ed energia a pochissimo prezzo almeno 50 famiglie che vivono nei pressi dell’autostrada A2, vicino al paese di Den Bosch. E dato il successo dell’esperimento ora si estenderà a tutto il territorio.
Grazia Musumeci

admin

x

Guarda anche

Bimbi nati nei mesi freddi a rischio problemi respiratori

I bimbi nati nei mesi più freddi dell’anno sono più soggetti al rischio di soffrire ...

Condividi con un amico