Home » Ecologia » Alla scoperta di Greenpeace

Alla scoperta di Greenpeace

Greenpeace, la “pace verde” nasce nel 1971 in Canada, a Vancouver. Si propone come scopo quello di affiancarsi al WWF e ad altre organizzazioni ambientaliste ma con una impostazione più attiva, più “sul campo”.

Organizzazione non governativa ambientalista e pacifista , si distingue per le sue manifestazioni non proprio ortodosse, spesso spettacolari, come gli inseguimenti sui gommoni con tanto di bandiere al vento per fermare le baleniere! I suoi principi di base sono: una azione diretta e non violenta, manifestando direttamente in luoghi ritenuti importanti; scientificità in quanto prima di agire si documenta a fondo con metodi scientifici e ricerche indipendenti; indipendenza, appunto, perché si muove da sola e non riceve cospicui sostegni in denaro da nessun ente governativo o multinazionale.
Si propone di difendere il clima, la fauna, la flora e anche l’uomo che fa parte del pianeta, nonostante le sue azioni dannose. Attualmente l’interesse dell’associazione verte sul surriscaldamento globale, sulle regole della pesca, ma anche sulla ingegneria genetica! Ha sede principale ad Amsterdam e si mantiene con le offerte degli aderenti e con notevoli donazioni di privati simpatizzanti (in totale oltre 2 milioni di donatori).

admin

x

Guarda anche

Il Sahara ci dimostra il rischio che corriamo

Siamo abituati a considerarlo una macchia gialla sulla mappa, uno dei più grandi deserti del ...

Condividi con un amico