Home » Ecologia » La metro di Londra funziona “a frenate” ecologiche

La metro di Londra funziona “a frenate” ecologiche

Volete un’idea davvero innovativa per il futuro ecologico dei trasporti? Copiate l’Inghilterra, soprattutto la metropolitana di Londra. Grazie a una ricerca e all’applicazione susseguente fornita da un’azienda del settore, i treni della metro londinese applicano il sistema del “freno rigenerativo”, sfruttando come dice la parola proprio le frenate.

Ogni volta che i convogli rallentano e ogni volta che frenano per fermarsi, i freni producono calore che di norma si disperde nell’aria e rende le stazioni quasi dei “forni”. Con la nuova tecnologia, invece, quello stesso calore viene ricatturato e incanalato verso macchinari che immagazzinano energia allo scopo di produrne altra. In questo modo si riduce di moltissimo il calore -e di conseguenza si riduce l’uso di sistemi di condizionamento dell’aria- e il risparmio è davvero notevole, parliamo di circa 6 milioni di sterline l’anno. Con i soldi e l’energia risparmiata, il sistema di trasporti londinese ha accumulato una potenza tale da illuminare 104 abitazioni, rendere del tutto autonoma la stazione di Holborn e riutilizzarne parte anche per alimentare la velocità di altri treni. Il tutto senza inquinare mai nemmeno un millimetro di aria intorno.
G.Musumeci

admin

x

Guarda anche

Se respiri troppo smog diventi un assassino!

Molto interessante la ricerca condotta dalla Columbia Business School di New York, relativamente agli effetti ...

Condividi con un amico