Home » Ecologia » Binari di gomma per le ferrovie “verdi” del futuro

Binari di gomma per le ferrovie “verdi” del futuro

Da Rimini, dove è in corso un interessante convegno “Ecomondo”, arriva l’idea per le ferrovie del futuro che saranno sempre più eco-compatibili. Si parla infatti di creare nuove traversine per binari in gomma riciclata. Non gomma qualsiasi, intendiamoci, residui di pneumatici d’auto riciclati, mescolati con sostanze plastiche che nell’insieme diventano un composto compatto, resistente ma che non si disperde.

Perchè le traversine di gomma dovrebbero sostituire le attuali, di legno o di cemento? Primo, per un motivo prettamente economico: i costi della manutenzione si ridurrebbero del 50%; poi per un motivo ecologico, dato che usando la gomma riciclata si smetterà di tagliare alberi per creare questi materiali. Ma c’è anche di più … le traversine di cemento armato, che stanno sostituendo quelle in legno un po’ ovunque, si deteriorano in 30 anni… quelle di gomma riciclata durano oltre 50 anni.
Inoltre, per creare le traversine si ricicleranno 35 tonnellate di pneumatici fuori uso e 35 tonnellate di plastica, che non saranno smaltiti o distrutti, questo è vero, ma per lo meno avranno un nuovo utilizzo per il prossimo secolo. Fra cento anni, magari, avremo trovato il modo di eliminarle o di riciclarle ancora. E poi, l’uso della gomma riduce di molto le vibrazioni e il rumore, così come il disagio del tremolio del treno, ma soprattutto assorbendo gli impatti anche le linee ferrate dureranno più a lungo e non saranno danneggiate dal passaggio dei treni e del tempo. L’idea di queste traversine è di Giovanni Maria DeLisi, fondatore della “Greenrail”, ed è già molto richiesta all’estero.

admin

x

Guarda anche

Bimbi nati nei mesi freddi a rischio problemi respiratori

I bimbi nati nei mesi più freddi dell’anno sono più soggetti al rischio di soffrire ...

Condividi con un amico