Home » Ecologia » Marocco: nasce qui la mega-centrale solare

Marocco: nasce qui la mega-centrale solare

Poco tempo fa avevamo scritto come i Paesi Arabi ci stessero superando in tema di ambientalismo e cultura delle energie rinnovabili. Mentre noi ancora pensiamo al petrolio, Emirati, Arabia e Maghreb si stanno proiettando al futuro che è fatto di tutt’altre fonti energetiche. Come il sole, che in Africa giustamente domina sovrano. Ed è prevista per il prossimo mese l’inaugurazione della centrale solare forse più grande del mondo, in Marocco.

Si tratterà di una maxi-centrale a energia solare che avrà la potenza per illuminare l’intera città di Ouarzazate e che dovrebbe avere dimensioni mastodontiche, grandi come la capitale Rabat! Inizialmente la centrale produrrà energia per le prime tre ore di buio, dopo il tramonto del sole. In seguito, man mano che cresce e si alimenta da sola, sarà in grado di produrre energia elettrica per 20 ore ogni giorno. Il Marocco si sta impegnando per raggiungere il 42% di energia pulita entro il 2020 e questo progetto mastodontico, finanziato dalla partecipazione degli Emirati Arabi, sarà parte fondamentale dell’impresa.

La centrale sarà costituita da centinaia di specchi parabolici montati su pannelli solari che coprono un’area pari a 35 campi da calcio! L’idea era nata per liberare il Marocco dalla “schiavitù” dell’energia elettrica che viene acquistata dalle centrali spagnole, dalle quali dipende al cento per cento. Le centrali spagnole però vanno a carburanti fossili, una soluzione molto inquinante. Con la mega-centrale il Paese sarà indipendente e non più complice dell’inquinamento globale del pianeta. Un esempio che dovremmo sbrigarci a imitare anche noi europei.
ARTICOLO DI G.MUSUMECI

admin

x

Guarda anche

Il buco nell’Ozono si sta richiudendo

Il primo “avvistamento” del buco nell’Ozonosfera risale agli anni Cinquanta del secolo scorso. Inizialmente non ...

Condividi con un amico