Home » Ecologia » Capodanno senza inquinare

Capodanno senza inquinare

Si può festeggiare il primo giorno dell’anno pensando anche alla tutela dell’ambiente e a non inquinare? Certamente, anzi… si deve. Ecco alcuni consigli relativi al menù e non solo. Per cominciare, il brindisi può benissimo essere ecosostenibile: basta indirizzarsi su aziende italiane, evitando spostamenti di merci dall’estero e spreco di carburanti e mezzi.

Questo è solo l’inizio. Per il pranzo, comprate prodotti italiani, meglio se a chilometro zero… il motivo è lo stesso, in più si favorisce l’economia locale e magari anche tante aziende agricole biologiche che rispettano l’ambiente e la sua pulizia. Per gustare questo bellissimo pranzo ecologico, completate con delle posate riciclabili o bio-compostabili. Forse sono un po’ più costose ma è una spesa che fate una volta l’anno e comunque per i regali avrete speso certamente di più.
Se usate le classiche posate di plastica, magari evitate di gettarle via sporche. Date loro una sciacquata e riciclate anche queste. Luci e riscaldamenti: sarete in tanti, in casa, quindi potete limitare i riscaldamenti e spegnerli quando il calore sarà al massimo. Le luci, se sono a basso consumo potete tenerle. Se sono altre, basta accendere solo quelle che servono … sul tavolo se giocate a carte, in cucina se prendete l’aperitivo e così via.

admin

x

Guarda anche

Bimbi nati nei mesi freddi a rischio problemi respiratori

I bimbi nati nei mesi più freddi dell’anno sono più soggetti al rischio di soffrire ...

Condividi con un amico