Home » Ecologia » Le colombe dei matrimoni che infestano le nostre città

Le colombe dei matrimoni che infestano le nostre città

In Inghilterra, la moda di liberare le colombe durante i matrimoni esiste solo da due anni… da noi in Italia da tanto tempo. Le colombine bianche le compriamo e le facciamo volare ai matrimoni, alle feste dei bambini, a certi funerali… a volte anche il Papa le libera dalla finestra. E non abbiamo idea del danno che facciamo. A loro e a noi.

Il “Times” di Londra invece se n’è accorto e ha rilanciato certi appelli fatti dagli animalisti. Liberando le colombe ad ogni festa, inseriamo nuovi abitanti del cielo in spazi, regioni e situazioni in cui magari NON dovrebbero essere inseriti. Di norma si usano colombe addestrate, che una volta libere tornano al loro allevamento. Ma oggi, per risparmiare, la gente compra questi animali sul web e non sempre si tratta di uccelli allenati… spesso una volta libere, queste colombe non trovano più la via di casa né un ambiente adatto. Finiscono sotto le auto, mangiate dai gatti o cacciate da altri colombi e piccioni e muoiono di fame. Se invece si adattano, le colombe portano via cibo, rifugio e spazio ad altre specie di volatili, non è ancora chiaro con quali conseguenze. Parente stretta del piccione, la colomba si distingue in decine di specie diverse, non tutte adatte alla vita di città. Liberandole senza criterio mettiamo a rischio la loro vita, l’ecosistema di tutta la regione, ma anche la nostra salute. Un eccesso di uccelli in città può solo portare problemi igienici. Ma tornare a lanciare fiori o coriandoli, agli sposi, no…?
ARTICOLO DI G. MUSUMECI

admin

x

Guarda anche

Il Sahara ci dimostra il rischio che corriamo

Siamo abituati a considerarlo una macchia gialla sulla mappa, uno dei più grandi deserti del ...

Condividi con un amico