Home » Ecologia » Chi inquina di più al mondo? L’esercito

Chi inquina di più al mondo? L’esercito

La guerra non è un dramma solo umano, ma planetario. Eserciti e industrie produttrici di armi sono i maggiori inquinanti al mondo, e non lo dice il Papa per motivi religiosi ma studi di settore, studi scientifici e studi di medicina che lo hanno verificato con dati attendibili.

Lo dichiara la FAO senza mezzi termini, dimostrando con le cifre che per produrre armi occorrono molte sostanze inquinanti, per farle funzionare altrettanto e per usarle, durante i conflitti, anche il doppio. Come se questo non bastasse, durante la guerra l’obiettivo unico è la sconfitta del nemico e questo deve avvenire con la distruzione. Ricordiamo ancora tutti i pozzi di petrolio in fiamme, dopo l’attacco di Saddam Hussein in Iraq e per mesi quelle esalazioni tossiche hanno avvelenato l’aria. Poi gli incendi, le bombe, le armi chimiche … che se non uccidono rimangono comunque nell’ambiente sotto forma di sostanze che annientano piante e animali.

L’eliminazione delle guerre è dunque fondamentale non solo per la pace sulla Terra ma anche per salvaguardare la natura di cui essa è formata. Il premio Nobel per la Pace 1987, Oscar Sanchez ebbe a dire: “Le guerre degli anni passati ci hanno mostrato scenari danteschi. In questo scenario infernale che si può intravedere per il futuro, la tavolozza dei colori della Natura si riduce ad una serie di sfumature di grigio, dovute all’inquinamento dell’atmosfera e delle nostre città”. Eppure l’impresa sembra quasi impossibile. Anche se si giungesse alle vittorie di tutti i nemici, le industrie delle armi sono tante e vivono di milioni di dollari di fatturato. Non rinunceranno mai al proprio scopo. E per vendere devono assicurarsi che ogni tanto una guerra scoppi, qua e là.

admin

x

Guarda anche

Rispettare l’ambiente anche curando le ferite. Ecco come

Alzi la mano chi non ama l’acqua ossigenata! L’adorano tutti, perché contrariamente all’alcool disinfettante non ...

Condividi con un amico