Home » Ecologia » Animali salvati grazie alla Giornata per l’Ambiente

Animali salvati grazie alla Giornata per l’Ambiente

Si è svolta ieri in tutto il mondo la “Giornata per l’Ambiente” che nasce per ricordare quanto è in pericolo la Terra sulla quale abbiamo l’onore di abitare. Gli unici che possono salvarla sono proprio gli unici che la stanno distruggendo, noi uomini. Per questo è importante capire, far capire e tornare a capire il rischio che stiamo correndo e come impegnarci per evitarlo. Lo dice l’ONU, ma dovremmo dircelo da soli ogni giorno.

Nell’ambito di questa giornata importante, l’Italia ha deciso di raccontare storie vere di persone e di animali che forse ce la faranno a salvare una parte del pianeta. Cambiare è possibile, ma deve partire dall’uomo la volontà di farlo. Una delle specie salvate è il Gipeto delle Alpi, detto “avvoltoio degli agnelli” e per colpa di questo soprannome sterminato nei secoli scorsi. In realtà questo rapace non uccide le pecore, anzi … si ciba solo di ossa di animali già morti da tempo, per cui è un formidabile “spazzino” che aiuta le economie agresti, non le rovina. Sono stati salvati anche i pesci della Val Padana e l’Euprotto sardo (un abitante dei mari unico discendente rimasto di una specie vissuta 30 milioni di anni fa).

Salvati dall’estinzione anche la Berta di Montecristo (foto), il Falco di Matera, il Lupo Italiano e tanti altri animali che erano giunti a pochissimi esemplari viventi. La loro salvezza è dipesa dall’interesse di professionisti e volontari che si dedicano, nel tempo libero, alla salvaguardia dell’ambiente grazie a WWF, Legambiente e altre associazioni. Ma anche grazie alle raccolte fonti e alle campagne informative con le quali si elimina l’ignoranza antica che portava all’odio verso queste specie. Come il lupo, nemico di tante fiabe, che oggi invece si deve riscoprire e amare.

admin

x

Guarda anche

Adesso il rinoceronte bianco è sparito davvero

Un tempo popolavano l’Africa in branchi numerosissimi, ed erano belli, con quel colore grigio chiaro ...

Condividi con un amico