Home » Ecologia » Il ghiaccio non ferma più le navi

Il ghiaccio non ferma più le navi

C’era una volta il rompighiaccio … . C’era una volta perché, salvo pochissimi giorni l’anno, ai due poli gelati del pianeta nessuna nave si poteva recare senza avere questo mezzo potentissimo sulla prua, pronto a sbriciolare gli spessi banchi di ghiaccio per permettere la navigazione. I ghiacci eterni che formavano Polo Nord e Polo Sud sono sempre stati un ostacolo per lo scambio commerciale ma anche per le esplorazioni scientifiche del mondo, un ostacolo che però misurava anche lo stato di salute del clima. E oggi che del rompighiaccio non c’è più bisogno capiamo che i ghiacci stanno scomparendo.

Il ghiaccio si scioglie e il commercio ne gode

Se ne sono accorti i russi, con la loro “cisterna rompighiaccio”   Christophe de Margerie abituata da anni ad affrontare i duri banchi gelati e che invece la scorsa settimana ha coperto il percorso Polo Nord – Corea del Sud in meno di sette giorni! Un record che dimostra come non abbia mai trovato ghiacci a fermare o frenare il proprio cammino. E se questa novità, per i ricchi mercanti europei, è da festeggiare (significa che si potrà usare anche la rotta polare per i commerci, e che il famoso Passaggio a Nordovest è di nuovo attivo!) per gli ambientalisti è una tragedia annunciata. Se le navi rompighiaccio non trovano più ostacoli vuol dire che i ghiacci si rompono facilmente oppure che non ci sono più… segno che lo scioglimento dei Poli è in fase avanzata. L’unica “seccatura” per i signori dell’economia è che i canali ghiacciati del Nord saranno ancora un ostacolo per i prossimi 30 anni… per gli ambientalisti invece questo significa che abbiamo meno di 30 anni di tempo per agire sul clima. Purtroppo però sembra che a nessuno importi più di tanto la tematica ambientale, e gli appelli accorati -anche di Papa Francesco- cadono nel vuoto. Se il mondo deve finire, meglio fare tanti soldi e subito … sembra essere il motto dei ricchi della Terra. Il problema è che se il “mondo finisce” non ci sarà modo di godersi quei soldi, nemmeno per loro.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

I migranti scappano anche dal clima

Tanta gente scappa dall’Africa in massa. E non tutti vengono da Paesi afflitti da povertà ...

Condividi con un amico