Home » Ecologia » Giovani agricoltori “bio” crescono nel Lazio

Giovani agricoltori “bio” crescono nel Lazio

La provincia di Viterbo, nel Lazio, si riscopre “capitale dell’agro-ecologia contadina” e soprattutto centro internazionale di formazione per giovani agricoltori del futuro. Si sta svolgendo infatti qui, a Civita Castellana, il I Corso di “Schola Campesina”. Verranno formati alla nuova agricoltura biologica 18 giovani che dedicheranno il proprio futuro alla terra, provenienti da Cile, Brasile, Indonesia, Zimbaue, Mali, Marocco, Niger, Polonia, Inghilterra, Olanda, Italia, Turchia, Colombia e India.

Tornare alla terra

Grazie al sostegno della FAO e all’associazione culturale  “Tulipano Bianco”  i membri delle associazioni contadine di tutto il mondo cercano di formare nuove forze per sostenere l’economia dei campi, che per anni è stata dimenticata e che oggi più che mai, con le risorse ridotte al minimo, va riscoperta ma in una ottica nuova. Oggi la terra deve tener presente prima di tutto l’ambiente, le sue potenzialità e le nuove colture. Si riscoprono tradizioni antiche, tradizioni locali ma le si integra con il nuovo che avanza.

L’ecologia al centro

Il corso si concluderà con un grande convegno il 7 ottobre. Le sue tappe non sono solo teoriche, i giovani studenti hanno lavorato presso alcune aziende biologiche laziali, interagendo con i contadini e imparando dagli esperti. Lo scopo è quello di mettere in pratica una metodologia innovativa e di condivisione del sapere contadino che si intreccia alle notizie relative ai cambiamenti climatici e alla protezione ambientale”,  ha detto Andrea Ferrante dell’Aiab Lazio e del Bio Distretto, per tornare a dare importanza all’uomo e non all’incasso.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Ecoturismo: ecco le mete “OSCAR” per il 2018

Ecoturismo è il nuovo modo di fare vacanza. Una vacanza che tiene conto non solo ...

Condividi con un amico