Home » Ecologia » Terremoto 7.2 tra Iran e Iraq. Si muovono quattro faglie

Terremoto 7.2 tra Iran e Iraq. Si muovono quattro faglie

Forte terremoto al confine tra Iraq e Iran, ripreso anche in diretta (vedi QUI) con la postazione del giornalista sulla sinistra che trema vistosamente, mentre lui ha il viso terrorizzato. Un drammatico appuntamento con la natura che si ripete e in certe regioni del mondo, come queste montagne persiane, è quasi una costante. Qui i terremoti sono potenti, questo di stanotte ha sfiorato gli 8 gradi Richter.

Colpite le montagne al confine

Due Paesi in eterno conflitto, Iraq e Iran, che periodicamente si trovano a dover piangere insieme i loro morti e a dover collaborare per i soccorsi, come avvenuto ieri quando la natura ha scosso con violenza le montagne al confine radendo al suolo città e villaggi (si contano al momento più di 300 morti accertati). In Iran, in particolare, i punti più colpiti sono stati le città di  Qasr-e Shirin e Azgaleh, e proprio qui sono stati installati i primi centri di soccorso e coordinamento della Mezzaluna Rossa.  Poco lontano, oltre il confine, l’Iraq piange le vittime di  Darbandajan e di alcune province curde.

Quattro grandi faglie e una piccola

In questa zona si incrociano ben quattro grandi faglie tettoniche: la Eurasiatica e quella Indiana che spingono verso ovest, la Africana che spinge verso nord e la faglia Arabica che cerca di penetrare da oriente. A tutto il quadro già complesso si aggiunge il sistema di faglie minore, ma non meno attivo, dell’Anatolia (nord della Turchia), il che rende Iran e Iraq un bacino sismico continuo. I terremoti in queste regioni non si contano, talmente sono numerosi, e ad ogni scossa vengono cancellate e ricostruite intere città. Purtroppo la prevenzione è ancora agli albori e le case vengono costruite con materiali instabili e pericolosi, fermo restando che ad una scossa 8° Richter difficilmente si resiste, anche nelle migliori costruzioni moderne.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Amici a quattro zampe in ospedale in visita ai pazienti

Gli amici a quattro zampe potranno finalmente entrare in ospedale per fare visita ai pazienti ...

Condividi con un amico