Home » Ecologia » Ecoturismo: ecco le mete “OSCAR” per il 2018

Ecoturismo: ecco le mete “OSCAR” per il 2018

Ecoturismo è il nuovo modo di fare vacanza. Una vacanza che tiene conto non solo delle esigenze umane ma anche di quelle dell’ambiente, della natura, e che mira al rispetto del creato in tutte le sue forme. Ecoturismo vuol dire strutture di accoglienza che usino energia pulita, riciclino rifiuti, usino prodotti NON inquinanti e stiano attente agli sprechi di ogni genere. Ce ne sono sempre di più in Italia e ogni anno, a fine anno, Legambiente e Vivilitalia assegnano un “oscar” alle strutture che nel corso dell’anno a venire potranno accogliere al meglio i turisti in tali condizioni.

Le eccellenze italiane 2018

Tanta Toscana, in questa edizione! A ricevere il premio sono stati:Bagno Imperiale di Camaiore (Lucca), per le politiche di adeguamento alle necessità dei disabili, avendo offerto 10 ombrelloni gratuiti per loro e i loro volontari della Misericordia; premiato anche l’ Hotel L’Approdo, a Castiglione della Pescaia (Grosseto), sempre per motivazioni legate ai portatori di handicap e per l’acquisto di apparecchiature mediche per la diagnostica dei tumori; per motivi più ecologici sono stati premiati  Bagno Aretusa, a Viareggio  (per l’utilizzo di un impianto fotovoltaico da 15 kw/h che fa anche da copertura al ristorante su 140 mq e Hotel Spinelli, a Viareggio per aver installato parcheggi con ricariche per le auto elettriche.

Premiato anche il turismo sostenibile

Premiato, tra gli altri, sebbene con riconoscimenti diversi anche il Parco nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, per il progetto FestaSaggia  che mira a organizzare feste e sagre di paese con un occhio particolare all’ecologia e al turismo sostenibile. Il senso dell’ambiente entra anche nelle manifestazioni di piazza, portando innovazioni come bioedilizia, qualità del cibo, riciclo dei rifiuti, ma anche risparmio energetico sulle luminarie e altre attenzioni del genere. Se dunque dovete organizzare una vacanza intelligente e “verde” più che mai potete indirizzarvi su una di queste idee, che per inciso non sono solo in Toscana ma comprendono anche strutture dell’Emilia-Romagna.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Un Natale ecologico? Ecco come

Marcia indietro delle associazioni ambientaliste europee … non è vero che l’albero di Natale di ...

Condividi con un amico