Home » Ecologia » Come creare una decorazione natalizia ecologica

Come creare una decorazione natalizia ecologica

Decorazioni natalizie, è tempo di tirarle fuori e sfoggiarle. Ma bisogna farlo con coscienza ambientale, perché spesso anche queste piccole cose innocue sono inquinanti, se fatte con materiali di origine chimica o trattati in un certo modo poco attento alla salute ambientale. Basta poco per avere ghirlande, palline di Natale, presepini e festoni fatti con materiale ecologico o con materiale riciclato. Ecco alcune idee.

Ghirlande e palline eco-friendly

Potete usare cartone vecchio o fil di ferro per creare le strutture delle vostre decorazioni, che ricoprirete con le foglie di plastica del vecchio albero di Natale (perché nel frattempo, da bravi amici dell’ambiente, avrete comprato una cima di abete da piantare nel giardino!) oppure con carta riciclata colorata di verde. Su questo, appendete campanelli, fiocchi e stelle creati con la frutta secca (gusci di noce vuoti, noccioline incollate ad arte) o con bucce di arancia ritagliate in forme originali. La finta neve potete crearla con la farina o con altra carta riciclata ed ecco un lavoro artigianale eco-friendly al massimo! Oppure… se avete da parte vecchie mollette da bucato in legno, incollatele insieme come si usava fare un tempo alle elementari, create così stelle, raggi di sole, capanne… quel che volete, e dipingetele del colore natalizio che più vi piace. Sopra potete incollare le decorazioni, come suggerito sopra, in materiale riciclabile.  Un’idea simpatica per le palline dell’albero: tagliate a metà un’arancia o un limone, togliete via la polpa lasciando il più possibile la buccia intera. Quindi praticate dei tagli verticali … o delle forme di stella o di cuore… nella buccia e reincollate insieme le due metà. Avrete così una pallina cava all’interno, dove potrete inserire una lucetta e dare al vostro abete colore, fantasia e… profumo! E ancora … ritagliate bottiglie di plastica che volevate gettare via, a forma di stella, cammello, fiore o come volete voi, incollate insieme le formine che avrete ricavato e appendetele per casa creando festa tutto intorno. Potrete riutilizzarle l’anno prossimo senza bisogno di comprare e sprecare altra plastica.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Storia di Robbie, che difende la natura da Trump

Potremmo intitolarlo “Davide contro Golia” dove Davide è un bimbo di 10 anni, Robbie Bond, ...

Condividi con un amico