Home » Ecologia » Ecco la bimba che salverà i nostri mari

Ecco la bimba che salverà i nostri mari

Il suo nome è indiano, indiano dell’India, perché i suoi genitori sono originari di quella nazione… ma lei, Gitanjali Rao, 11 anni, è cresciuta in Colorado (USA) dove attualmente frequenta l’equivalente della nostra prima media. Ed è strano a dirsi, dato che lei … proprio lei, una ragazzina … ha appena messo a punto l’invenzione che potrebbe salvare il mondo dall’inquinamento delle acque.

Un dispositivo creato per gioco

Nominata  ‘America’s top young scientist’, Gitanjali ha messo in moto il suo dinamico cervello da preadolescente con la passione per la scienza e ha creato un nuovissimo tester per rilevare i livelli di piombo nei mari, nei fiumi e nei laghi. Partecipando a un banale concorso scolastico, la ragazzina genuiale ha sviluppato un dispositivo che funziona talmente bene da aver interessato anche alcune aziende importanti. E dire che… “Il mio dispositivo di rilevamento del piombo è facile da usare, accurato, portatile e a buon mercato”, avrebbe dichiarato lei con noncuranza! La bimba ha seguito con molta attenzione un evento drammatico avvenuto nella contea di Flint, Michigan, dove l’acqua avvelentata dal piombo mandò in ospedale decine di persone. Ha così inventato un sensore a nanotubi di carbonio collegato ad una applicazione per cellulari … e scusateci se è poco!! Sperimentato dai ricercatori della Discovery Education, il dispositivo sarà presto messo sul mercato davvero perché le nostre acque soffrono troppo e ovunque e questo “giocattolino” creato da una unicenne potrebbe salvarne buona parte!

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Rispettare l’ambiente anche curando le ferite. Ecco come

Alzi la mano chi non ama l’acqua ossigenata! L’adorano tutti, perché contrariamente all’alcool disinfettante non ...

Condividi con un amico