Home » Ecologia » Per salvare l’agricoltura mondiale bisogna dire addio al cioccolato

Per salvare l’agricoltura mondiale bisogna dire addio al cioccolato

Leggete questa notizia con attenzione, perché potrebbe causarvi uno shock … soprattutto se siete amanti del cioccolato! Bisogna prepararsi a dire addio al nostro alimento preferito, perché in alternativa dovremmo dire addio a tutto il resto del cibo prodotto tramite agricoltura. Purtroppo non è uno scherzo, ma una ricerca firmata National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) che nel 2016 ha reso pubblici i dati raccolti e le prospettive future.

Terreni troppo sfruttati a cacao

Il cioccolato viene dalle piante di cacao, fortunata scoperta sudamericana che però si è visto ha attecchito bene anche in Africa. Il problema è che per crescere bene il cacao deve avere condizioni climatiche specifiche che si trovano solo a cavallo dell’Equatore. Ciò significa che i terreni da adibire a questa coltivazione sono pochi e intanto la richiesta mondiale è sterminata. Per soddisfare la voglia di cioccolato di tutti, quindi, si è sfruttato ogni angolo di terreno tra il Sud America e l’Africa centrale, coltivandolo esclusivamente a cacao. Un errore, questo, che impedisce non solo il rinnovamento della terra ma anche la specializzazione dei contadini ad altri tipi di coltura.

O il cacao o il futuro del pianeta

Adesso, però, il clima mondiale sta cambiando. Per colpa dell’evoluzione del pianeta, certo, ma anche per colpa dell’azione umana che con l’inquinamento sta accelerando tale surriscaldamento globale. Lo sbalzo termico eccessivo farà morire le piante di cacao e impedirà la crescita di nuove piante. Intere nazioni come Brasile, Ghana, Costa d’Avorio perderanno la principale fonte di sostentamento e noi perderemo il cioccolato. Ma in questa tragedia c’è una nota positiva. I terreni coltivati a cacao potranno finalmente riposare e rinnovarsi e potranno essere usati per nuove coltivazioni, garantendo almeno la sopravvivenza di altri importanti prodotti della terra. Ma c’è di più. Si fermeranno le deforestazioni illegali che oggi eliminano alberi e ossigeno per avviare nuovi spazi da coltivare a cacao.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Rispettare l’ambiente anche curando le ferite. Ecco come

Alzi la mano chi non ama l’acqua ossigenata! L’adorano tutti, perché contrariamente all’alcool disinfettante non ...

Condividi con un amico