Home » Ecologia » La banana giapponese si mangia con la buccia

La banana giapponese si mangia con la buccia

Risparmiare sulle spese di spazzatura e sull’inquinamento? Cominciamo col non gettare più via le bucce delle banane. In Giappone si può fare già, e non perché vengono usate per concime ma perché… si mangiano! Proprio così, l’idea vincente della ditta giapponese D&T Farm ha puntato sulla trasformazione in commestibile di qualcosa che era nocivo per l’uomo.

Banane dalla buccia morbida

Chiariamo che non si moriva mangiando la buccia di banana, ma sicuramente veniva un bel mal di pancia e diversi problemi intestinali gravi. Ma la buccia delle banane D&T non è la solita. Ma non è nemmeno artificiale o inquinata da elementi chimici o altro. Gli scienziati di Okayama hanno semplicemente “stressato” gli alberi di banano con la temperatura, portandoli repentinamente a congelamento e a scongelamento, diverse volte e nel periodo della crescita dei frutti. Il risultato è stato la nascita di banane dalla buccia fine e morbidissima, commestibile senza alcun danno!

Conservare le proteine della buccia

Perché dovremmo mangiare la buccia di banana dopo un processo tanto lungo e spendendo anche parecchio (queste banane costano 5 Euro a frutto!) ? Perché nella buccia di questi frutti si trovano diverse proprietà benefiche e proteine utili alla nostra salute che noi regolarmente scartiamo perché non possiamo mangiarla. In questo modo sarà possibile arricchire i sistemi di difesa del nostro corpo e con molto gusto! Certamente si dovrà capire se nelle “banane morbide” queste proprietà rimangono intatte o se con gli sbalzi termici hanno subito un affievolimento dei loro benefici. Lo capiremo soltanto quando qualcuno avrà il coraggio di assaggiarle e di farlo per molti anni…

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

I 200 camini sommersi al largo delle Eolie

In realtà il clamore della notizia fa appena sorridere gli eoliani. Chi nasce e vive ...

Condividi con un amico