Home » Gossip » Lily Collins racconta lotta all’anoressia

Lily Collins racconta lotta all’anoressia

Lily Collins rivela i suoi problemi di anoressia. Pe la giovane attrice, figlia del musicista Phil e della seconda moglie Jill Tavelman, è arrivato il momento di rivelare l’anoressia di cui ha sofferto.

I dettagli della sua lotta contro la malattia sono contenuti nel libro Unifiltered: No Shame, No Regrets, Just Me – Nessuna vergogna, nessun rimpianto, semplicemente me stessa. La sofferenza per il divorzio dei suoi genitori e la mancanza del padre Phil, hanno reso difficili gli anni dell’adolescenza per l’attrice britannica che ha cominciato a preoccuparsi seriamente solo dopo un’interruzione del ciclo mestruale durata quasi due anni.

L’attrice e modella inglese, classe 1989, ha affrontato il tabù della malattia anche accettando di interpretare la protagonista di Fino all’osso, il film diretto da Marti Noxon per Netflix. Il film segue i tentativi di recupero dall’anoressia della ventenne Ellen in una strana casa/clinica dove il medico Keanu Reeves aiuta con metodi non tradizionali i suoi giovanissimi pazienti.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.
x

Guarda anche

Sopravvive a 50 arresti cardiaci in una settimana

Non molti giorni fa avevamo parlato della Sindrome di Brugada, di quelle cellule del cuore ...

Condividi con un amico