Home » Moda » Milano: Matching 2009 apre le porte

Milano: Matching 2009 apre le porte

Nel nuovo quartiere fieristico di Milano / Rho Pero si inaugura oggi, lunedì 23 novembre,la quinta edizione della manifestazione Matching 2009.
Ospiti della manifestazione saranno, insieme al Direttore Generale della Compagnia delle Opere Enrico Biscaglia, tra gli altri il Presidente di Unioncamere Ferruccio Dardanello, il Presidente di Confartigianato Giorgio Natalino Guerrini, l’Assessore all’Industria della Regione Lombardia Romano La Russa e il Presidente dell’ICE Umberto Vattani.

Matching crea le condizioni ideali per gli incontri tra diverse aziende, infatti, la presenza di tante aziende in un’unica piazza di scambio permette inoltre di cogliere opportunità di business, anche al di fuori degli appuntamenti programmati.
Il meccanismo del Matching si basa sulla programmazione incrociata degli incontri. Ogni espositore si registra sul sito e descrive la propria attività e le proprie esigenze. Identificate per ciascuna azienda partecipante le esigenze di acquisto, i prodotti e i servizi offerti, s’incrociano domanda e offerta: da questo matching di interessi, si ricavano -“ante fiera”- le agende di incontri programmati per ciascuna azienda.
Le ditte italiane presenti alla manifestazione sono 2.200, ospitate nei padiglioni 1 e 3 della fiera. Esse occuperanno una superficie complessiva di circa 35.000 mq; gli incontri previsti, organizzati come sopra descritto, saranno tra i 35 e i 40 mila. I settori principalmente rappresentanti sono l’edilizia/impiantistica (254 aziende), seguita da agroalimentare (240), servizi (214), Informatica/telecomunicazioni (189), meccanica/,metallurgia (166), arredamento (108) e sanità (108)
L’ICE collabora con Matching nell’ambito dell’accordo di settore con Unioncamere, finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico, allo scopo di dare anche una esposizione di carattere internazionale ai prodotti e servizi presenti in fiera, e favorire quindi il processo di internazionalizzazione delle aziende italiane partecipanti. L’Istituto ha pertanto organizzato la partecipazione alla manifestazione di 118 buyer esteri, provenienti da:
America Latina: Brasile (8), Colombia (3), Panama (2), Perù (2), Ecuador (2), Venezuela (25)
Nord America: Canada (4) e Stati Uniti (6)
Europa : Lettonia (1), Francia (5), Germania (8), Spagna (5), Albania (6) Serbia (4), Russia (23), Serbia (3), Polonia (9)
Mediterraneo: Egitto (9), Tunisia (6) Turchia (1)
Africa: Kenya (5) e Sudafrica (5).
Per quanto riguarda la specializzazione produttiva, sono rappresentati fra i buyer esteri, principalmente i seguenti settori: AGROALIMENTARE (55 aziende), ARREDAMENTO (36), e TESSILE/MODA (19).
Per tutti gli operatori esteri è stata approntata una agenda di appuntamenti per gli incontri con le controparti italiane, stilata in base sia alle produzioni che alle esigenze di incontro e di interesse espressi da entrambe le parti.
A Matching è stato anche allestito uno stand ICE, meeting point per le delegazioni estere, ma soprattutto punto di assistenza e informazioni alle ditte italiane sugli strumenti di informazione e supporto alla internazionalizzazione messi a disposizione da ICE.

admin

Condividi con un amico