Home » Moda » Zara nella bufera per maglietta che offende la memoria dell'Olocausto

Zara nella bufera per maglietta che offende la memoria dell'Olocausto

Zara nella bufera per una maglietta per bambini che ricorda l’Olocausto. Il celebre brand di moda low cost è finito nell’occhio del ciclone per la messa in commercio di una maglia a righe con una grande stella gialla sul cuore che a molti ha richiamato alla memoria i tempi della persecuzione nazista contro gli ebrei.

La reazione indignata della Rete non si è fatta attendere. Dinnanzi al clamore suscitata dalla vicenda, i responsabili dell’azienda sono intervenuti spiegando che la t-shirt era stata concepita per far sentire i bambini dei piccoli sceriffi a caccia dei cattivi.

Il brand spagnolo ha anche condiviso un messaggio su Twitter per scusarsi per l’accaduto e far sapere che la maglia incriminata non è più nei negozi.

admin

x

Guarda anche

Steven Meisel per nuova campagna Zara

Steven Meisel per la nuova campagna pubblicitaria di Zara dedicata alla primavera estate 2017. Il ...

Condividi con un amico